Roccalumera

L'edificio è a rischio, il padre non porta le figlie a scuola

Protesta dell'ex consigliere provinciale Giuseppe Lombardo che ha deciso di tenere a casa le sue figlie.

primo giorno di scuola

L'ex consigliere provinciale di Messina Giuseppe Lombardo, dopo i vari annunci fatti nei giorni scorsi oggi, non ha portato le due figlie a scuola a Roccalumera (Me) perché sostiene che l'edificio non è a norma dal punto di vista sismico.

"La verifica della vulnerabilità sismica dei plessi scolastici di Roccalumera - dice Lombardo - l'ha chiesta anche l'ingegnere capo del Genio Civile di Messina, Leonardo Santoro e l'ha deliberata ad aprile il sindaco di Roccalumera Gaetano Argiroffi. Per l'edificio scolastico di Roccalumera centro è stato redatto un progetto per delle strutture in soprelevazione ed è stata verificata l'intera struttura muraria, classificata seconda categoria sismica: ma oggi Roccalumera è categoria uno, massimo rischio sismico. Per tutti questi motivi, non avendo avuto risposta, oggi e fino a quando non sarà fatto ciò che è stato affermato andava fatto con urgenza, le mie figlie, con grande dispiacere mio e della madre, non entreranno a scuola".

"Adesso - prosegue Lombardo - l'obiettivo è far cambiare la norma a livello nazionale, non mi basta più far verificare la scuola a Roccalumera. Oltre all'obbligo ci vogliono le sanzioni per gli amministratori come sono previste le sanzioni per i genitori che non vaccinano i bambini".

Commenti all'articolo

  • giuso41

    14 Settembre 2017 - 11:11

    ma quando era consigliere Provinciale Lui ........ ????'.quale interrogazione ???' quali interventi in merito ??????mi vien che ridere. Quanta gente scrupolosa..........ora........

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi