mazzarrà

Tirrenoambiente, società in liquidazione

Tirrenoambiente, la società che gestiva la discarica di Mazzarrà S.Andrea è stata messa in liquidazione. Il liquidatore avrà ora a disposizione tre opzioni. al momento la più probabile ma anche più difficile è quella di tentare il rilancio della società che negli ultimi esercizi ha fatto registrare una perdita di cinque milioni di euro.

Tirrenombiente, società in liquidazione

Tirrenoambiente, la società che gestiva la discarica di Mazzarrà S.Andrea, al centro di diverse inchieste giudiziarie, è stata messa in liquidazione. A gestire il delicato momento è stato chiamato l'avvocato messinese Carmelo Pirrotta. Il liquidatore avrà ora a disposizione tre opzioni, quella che appare al momento la più difficile cioè tentare il rilancio della società che negli ultimi esercizi ha fatto registrare una perdita di cinque milioni di euro. In alternativa affidare in gestione a terzi la discarica di Mazzarrà S.Andrea e l'impianto fotovoltaico. Nel caso in cui questi tentativi dovessero andare a vuoto non resterebbe che la via della liquidazione.
Come si ricorderà nel febbraio 2015 Tirrenoambiente fu investita da un vero e proprio ciclone giudiziario che portò all'arresto, da parte della Guardia di Finanza, i vertici aziendali con l'accusa di corruzione peculato. In carcere finì anche l'allora sindaco di Mazzarrà S.Andrea, Salvatore Bucalo.
L’operazione, denominata “Riciclo”, scaturì da un'indagine della Procura di Barcellona che aveva portato alla luce i rapporti tra l’amministrazione comunale di Mazzarrà, la discarica di Mazzarrà e TirrenoAmbiente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Crolla una scala, muore 54enne

Crolla una scala, muore 54enne

di Emanuele Cammaroto