siracusa

Cadavere carbonizzato in un'auto

E' di un 39enne di Lentini che era scomparso. Tra le ipotesi al vaglio degli investigatori, il suicidio.

ris di messina

Ris di Messina

È di Eugenio Cappello, 39 anni, di Lentini, il cadavere carbonizzato ritrovato stamane dai carabinieri ad Agnone Bagni, tra Lentini e Augusta. L'uomo, secondo i primi accertamenti, risultava scomparso da un paio di giorni da casa. Le indagini, del nucleo operativo di Augusta e del nucleo investigativo di Siracusa, sono coordinate dal sostituto procuratore Antonio Nicastro. È già stata compiuta l'ispezione cadaverica da parte del medico legale Antonio Sciabica. Sul posto anche i carabinieri del Ris di Messina che stanno compiendo i rilievi per determinare le cause del decesso. Tra le ipotesi al vaglio degli investigatori ci sarebbe il suicidio. Cappello avrebbe sofferto di problemi di natura psichica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi