Sos

"Vivai in piena crisi
Regione intervenga"

Confvivai-Confcommercio chiede di dichiarare lo stato di calamità naturale per il maltempo

"Vivai in piena crisi Regione intervenga"

La Confvivai-Confcommercio, di fronte ai danni creati dal maltempo, "chiede alla Regione Siciliana di dichiarare lo stato di calamità naturale con interventi di aiuto straordinario a favore del comparto vivaistico". "A causa dell'eccezionale ondata di gelo che si sta abbattendo nelle ultime settimane sui nostri territori - osserva l'associazione - si registrano gravi danni a tutto il settore vivaistico con pesanti conseguenze sia alle coltivazioni in serra, poiché la neve ha causato il crollo di molte strutture, sia fuori serra con la perdita di tutto il prodotto coltivato. Inoltre - aggiunge - nella fascia jonica si viene da un lungo periodo di piogge alluvionali seguite da venti eccezionali che nella zona di Fiumefreddo hanno divelto serre e distrutto le coltivazioni sottostanti". "Il continuo perdurare del maltempo nel periodo pre natalizio, inoltre - conclude la nota della Confvivai-Confcommercio - ha ridotto del quaranta per cento la commercializzazione delle essenze fiorite prodotte per tale periodo, mettendo le aziende in gravi difficoltà economiche".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi