Ars

Addio all'Udc, nasce "Centristi per la Sicilia"

La decisione presa all'unanimità in una riunione con Gianpiero D'Alia.

Gianpiero D'Alia

L'Udc scompare dall'Assemblea regionale siciliana. I deputati regionali hanno votato all'unanimità il cambio di denominazione del gruppo parlamentare in "Centristi per la Sicilia". La decisione è stata presa nel corso di una riunione a Palazzo dei Normanni, alla presenza di Gianpiero D'Alia, che si è dimesso dall'Udc nei giorni scorsi, e degli assessori regionali Giovanni Pistorio e Gianluca Micciché". L'Udc di Lorenzo Cesa dunque non è più rappresentata nel governo di Rosario Crocetta.

In una nota si legge che "i parlamentari regionali dello scudo crociato hanno deliberato di cambiare la denominazione del gruppo in 'Centristi per la Sicilia' e di portare avanti, su tutto il territorio regionale, iniziative a sostegno del 'sì' alla riforma costituzionale, in accordo con i comitati referendari dei 'Centristi per il sì' ispirati da Pier Ferdinando Casini".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi