Catania

Scacco al clan Mazzei, 17 arresti

L'organizzazione nota come quella dei 'Carcagnusi', è inserita in Cosa nostra e legata alla cosca dei Corleonesi. In manette l'attuale presunto reggente, Nuccio Sebastiano Mazzei, figlio del capomafia detenuto Santo

Scacco al clan Mazzei, 17 arresti

Su delega della Dda della Procura di Catania, la polizia di Stato ha eseguito un'ordinanza cautelare nei confronti di 17 persone legate al clan Mazzei, noto come quello dei 'Carcagnusi', inserito in Cosa nostra e legato alla cosca dei Corleonesi. Con l'operazione la squadra mobile della Questura ritiene di avere decapitato i vertici della cosca, compreso quello che è ritenuto l'attuale reggente, 'Nuccio' Sebastiano' Mazzei, figlio del capomafia detenuto Santo. I reati ipotizzati, a vario titolo, per gli indagati sono associazione mafiosa, estorsione, furto, ricettazione e l'aggravante di avere agevolato un gruppo mafioso. Particolari sull'operazione saranno resi noti durante un incontro con i giornalisti che si terrà alle 11.15 nella sala stampa della Procura di Catania.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi