trapani

Rapine, 14 misure cautelari nel trapanese

Operazione Coyote della polizia, in corso anche perquisizioni

Accoltella 24enne,  arrestato dalla polizia

La Polizia di Stato di Trapani sta eseguendo 14 misure cautelari, nell'ambito di un'operazione denominata in codice "Coyote" che riguarda numerosi pregiudicati di Mazara del Vallo, Castelvetrano e Palermo. Tra i reati contestati agli indagati, alcuni dei quali già detenuti per altri reati, vi sono una serie di rapine a mano armate ai danni di istituti di credito e gioiellerie, commesse nel trapanese e ad Ascoli Piceno tra il gennaio e il febbraio del 2016. Nell'operazione sono impegnati agenti del Commissariato di Mazara del Vallo, in collaborazione con quello della Squadra Mobile di Trapani, del Reparto Prevenzione Crimine di Palermo e unità Cinofile. Sono in corso anche numerose perquisizioni delegate dal Pm titolare dell'indagine, il sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Marsala Anna Sessa; il provvedimento che dispone l'applicazione delle misure cautelari è stato emesso dal Gip del Tribunale di Marsala Annalisa Amato. I dettagli dell'operazione saranno illustrati nel corso di un incontro con la stampa che si terrà alle ore 12:00 nei locali del Commissariato di Mazara del Vallo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi