vibo

Finta rapina sull’A3,
denunciati due siciliani

Si tratta di F. A., 41 anni, originario di Catania ma residente ad Acicastello e di S. A., di 51, di Villafranca Tirrena

Disastro doloso e truffa, sequestrato tratto A3

Simulazione di rapina. È il reato che viene contestato a due autotrasportatori siciliani entrambi denunciati a piede libero dagli uomini della Sezione della Polstrada di Vibo Valentia.

Si tratta di F. A., 41 anni, originario di Catania ma residente ad Acicastello e di S. A., di 51, di Villafranca Tirrena (Messina).

Secondo quanto accertato dagli agenti della Squadra di polizia giudiziaria della Polstrada – che hanno agito con il coordinamento del comandante della Sezione Pasquale Ciocca – il 41enne di Acicastello si sarebbe inventato la storiella della rapina a mano armata sul tratto autostradale nei pressi dello svincolo di Mileto. In pratica nella tarda serata di venerdì F. A. ha chiesto aiuto agli agenti della Polstrada in servizio sull’A3 raccontando loro di essere stato vittima di una rapina a opera di due malviventi che, sotto la minaccia delle armi, lo avevano costretto a fermare il proprio Tir (carico di materiale per concerti musicali noleggiati da un’impresa romana) in una piazzuola impossessandosi del mezzo, del carico, dei soldi in contanti del 41enne e del telefono cellulare.

Solo che una volta condotto al Comando, nel ripercorrere la vicenda, il 41enne sarebbe caduto più volte in contraddizione, raccontando una versione dell’accaduto giudicata dagli agenti inverosimile. Tant’è che all’arrivo di S. A., che avrebbe dovuto riportare a casa F. A., una perquisizione della sua autovettura consentiva agli agenti di trovare sia le chiavi dell’automezzo, sia il telefonino. Pertanto messi alle strette dagli investigatori i due autotrasportatori avrebbero ammesso le rispettive responsabilità nel senso che avrebbero confessato di aver tentato di appropriarsi dell’attrezzatura (del valore di 50mila euro) e hanno indicato agli uomini della Polstrada il luogo in cui si trovava l’autocarro che era stato parcheggiato nella zona di Rosarno. Tir che è stato ritrovato con l’intero carico, sottoposto a vincolo sino alla restituzione all’avente diritto.(m.c.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto