Guardia di Finanza

Contraffazione a Palermo,
sequestrati 33 mila pezzi

Partendo da un sequestro di stampi per preparare le arancine durante il Palermo Food Fest, le Fiamme gialle hanno scoperto una base di produzione di prodotti con il famoso marchio “Dottor Scholl”

Contraffazione a Palermo,  sequestrati 33 mila pezzi

Partendo da un sequestro di stampi contraffatti per preparare le arancine durante il Palermo Food Fest, i finanzieri del Gruppo di Palermo hanno scoperto una base di produzione di prodotti con il famoso marchio “Dottor Scholl” alterati. Durante la manifestazione svoltasi alla Fiera del Mediterraneo, le Fiamme Gialle del capoluogo avevano infatti individuato un palermitano intento a vendere stampi brevettati, denominati “Arancinotti”, da utilizzare appunto per preparare arancine. Dopo il sequestro di oltre 400 pezzi, i finanzieri hanno proseguito nelle indagini per risalire agli anelli superiori della catena. Si è così giunti ad individuare un locale in Via Oreto nel quale, oltre a trovare altri esemplari di “Arancinotti”, le Fiamme Gialle hanno rinvenuto oltre 33.000 prodotti con marchio contraffatto, tra cui accessori elettronici e numerosissimi articoli del noto marchio “Dr. Scholl”, specializzato in prodotti per la cura dei piedi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi