Mazara

Coppia uccisa: s'indaga nel mondo della droga

Coppia uccisa: s'indaga nel mondo della droga

Sono attualmente in corso all'Istituto di medicina legale di Palermo le autopsie sui corpi di Angelo Cannavò, 30 anni, e Rita Decina, di 29, marito e moglie, i cui cadaveri, intorno alle 13,30 di ieri, sono stati trovati nel condominio di via Armida Borelli, 25/A, nel popoloso quartiere di Mazara 2, dove la coppia abitava. Non esclusa alcuna pista, ma s'indaga nel mondo della droga. L'esame autoptico servirà per dare elementi in più agli agenti della Squadra mobile di Trapani e del commissariato di Mazara del Vallo per la conduzione delle indagini nell'ambito delle quali da ieri vanno avanti interrogatori finalizzati sia a ricostruire il contesto nel quale è maturato il duplice delitto sia a giungere alla individuazione dell'assassino o degli assassini. Le vittime presentavano entrambe profonde ferite da taglio alla gola. La donna aveva coltellate anche alla schiena. Le indagini vanno avanti a 360 gradi e per il momento la polizia non parla di piste privilegiate anche se si sta passando ai raggi X il mondo dello spaccio della droga in quanto Cannavò aveva piccoli precedenti per stupefacenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi