TRASPORTI

"Rendere sicura la Messina-Catania"

Lo dice l'esponente dell'opposizione all'Ars Nello Musumeci che, assieme ai deputati del Gruppo Lista Musumeci, Formica e Ioppolo, ha presentato un'interrogazione al presidente della Regione.

"Rendere sicura la Messina-Catania"

"Il Consorzio Autostrade Siciliane renda sicuro e veloce sul tratto dell'A18 Messina-Catania, caratterizzato da ben sette interruzioni per lavori in corso, di cui due a doppio senso di marcia". Lo dice l'esponente dell'opposizione all'Ars Nello Musumeci che, assieme ai deputati del Gruppo Lista Musumeci, Formica e Ioppolo, ha presentato un'interrogazione al presidente della Regione e all'assessore alle Infrastrutture e mobilità, nella quale sottolinea come questo tratto autostradale, utilizzato giornalmente da migliaia di lavoratori pendolari per raggiungere il proprio posto di lavoro e da molti turisti, sia un "monumento all'incuria e al degrado". "Per non parlare - si legge nell'atto ispettivo - dell'area interessata dalla frana che dal 5 ottobre 2015 ostruisce l'autostrada per ben 1.300 metri, con il paradosso che l'accesso a tale arteria è a pagamento, aggiungendo quindi al disagio anche la beffa". Nell'interrogazione, Musumeci chiede un maggiore controllo sulla durata dei cantieri, la possibilità di verificare la possibile esecuzione dei lavori anche nelle ore notturne e un crono-programma degli interventi che riduca al minimo i disagi degli utenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

De Luca, ecco le querele

De Luca, ecco le querele

di Maurizio Licordari

Via dei Mille, rubate 15 piantine

Via dei Mille, rubate 15 piantine

di Maurizio Licordari