palermo

Aggredirono finanzieri durante un sequestro, arrestati

Due giovani sono finiti in manette per aver aggredito l'amministratore giudiziario e alcuni militari lo scorso 31 maggio durante il sequestro di un locale.

Aggredirono finanzieri durante un sequestro, arrestati

I finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Palermo hanno arrestato Giuseppe Viviano 21 anni e Alessandro Chifari 28 anni, per avere aggredito l'amministratore giudiziario e ai militari lo scorso 31 maggio nel corso del sequestro del pub "Lucignolo" di Via Monfenera. Il locale è stato sottoposto a sequestro dalla sezione Misure di prevenzione del tribunale di Palermo perché riconducibile a Marcello Viviano, ritenuto uomo di spicco del mandamento mafioso palermitano di Pagliarelli, attualmente in carcere e condannato a 10 anni per aver fatto parte famiglia mafiosa, con un ruolo specifico nel "settore" delle estorsioni. Durante le attività, i due giovani, di fronte a una folla di curiosi, hanno tentato di impedire il sequestro danneggiando il locale, minacciando l'amministratore e i finanzieri, aggredendo fisicamente questi ultimi e riuscendo a ferirne uno e, prima di dileguarsi tra le strade del quartiere "Ballarò", promettendo di distruggere il locale una volta terminate le operazioni. Gli uomini del Gico coordinati dal procuratore aggiunto Leonardo Agueci e dal sostituto procuratore Gaspare Spedale, d'intesa con il procuratore di Palermo, Francesco Lo Voi, sono riusciti a risalire ai due. Il gip Lorenzo Iannelli ha convalidato l'arresto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto