nel ragusano

Concessionario d'auto abusivo a Ispica

Scoperto dalla Finanza, commercializzava vetture in nero: circa 350 vendute

Concessionario d'auto abusivo a Ispica

Militari della guardia di finanza del comando provinciale di Ragusa hanno scoperto un concessionario abusivo che ad Ispica, negli ultimi anni, ha venduto circa 350 autovetture in nero, e un disoccupato intestatario di oltre 200 autovetture. L'imprenditore per la vendita si avvaleva di un consolidato passaparola tra i clienti della provincia iblea e non solo. I prezzi al pubblico erano infatti più che vantaggiosi, proprio perché ogni obbligo tributario veniva puntualmente "dribblato". Le indagini hanno permesso di scoprire una concessionaria abusiva a ridosso del centro abitato di Ispica, dove sono state trovate oltre cinquanta autovetture usate in esposizione. Due persone sono state denunciate. La verifica fiscale ha consentito di individuare ricavi non contabilizzati dal 2010 per oltre 700 mila euro, omesse fatturazioni ed Iva non versata superiore a 45.000 euro. L'imprenditore, evasore totale per ben 5 annualità, è stato denunciato alla Procura di Ragusa. Per evitare la 'tracciabilità' e sviare i controlli le auto venivano pagate in contanti. Per questo militari hanno sanzionato l'imprenditore e 49 acquirenti per la violazione delle prescrizioni di legge che disciplinano il trasferimento di denaro contante, che è di 2.999,99 euro. Militari delle Fiamme gialle hanno inoltre scoperto una presunta truffa parallela che l'uomo da oltre 4 anni aveva messo in piedi nel corso dell'esercizio abusivo della vendita di autoveicoli. Usufruendo di agevolazioni ai concessionari avrebbe ottenuto un indebito risparmio di circa 50.000,00 euro non pagando l'imposta di trascrizione sul pubblico registro automobilistico durante le operazioni di acquisto di numerosissimi autoveicoli usati. (ANSA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto