Iran

Identificata messinese
uccisa in uno scontro

Si tratterebbe della dottoressa Giusy Ingegneri che era a Khorramabad con il marito. Il ricordo dei vicini di casa: «Una bella coppia e lei era sempre gentile».

casa giuseppina ingegneri

Dalla Farnesina nessuna conferma ufficiale. Ma ormai sembra certa l’identità della messinese di 49 anni che ha perso la vita in un sobborgo di Khorramabad, nella regione
del Lorestan, in Iran, durante un conflitto a fuoco tra gruppi rivali. Si tratta di Giuseppina Ingegneri, sposata all’i n g egnere iraniano Mohammed Ahmiri. A Messina era conosciuta come una persona tranquilla, molto riservata. Il ritratto fatto dai vicini di casa è quello di una coppia unita, “normale”, appassionata di viaggi e senza “scheletri nell’armadio”. Fonti non ufficiali, nelle ore successive allo scontro a fuoco, avevano ritratto la donna e il marito come possibili appartenenti ai servizi segreti. Una pista che chi conosceva la dottoressa messinese (era laureata in Medicina) tende a scartare. Era residente da diversi anni in via del Santo, nel palazzo che si trova proprio di fronte all’ex cinema “Golden”. Giusy Ingegneri, che era originaria della provincia, aveva perso la mamma da poco più di un anno e mezzo e in città non aveva più parenti. Viene descritta
come una persona gentile, di grande cultura, cattolica praticante.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400