bagheria

17enne si suicida
forse temeva di esser bocciato

Uno studente di 17 anni si è suicidato lanciandosi dal tetto dell'ex clinica delle Magnolie a Bagheria. Ha lasciato un biglietto di addio ai familiari, madre e fratelli, aveva già perso il padre.

17enne si suicida forse temeva di esser bocciato

 "Vi voglio bene siete la mia famiglia, addio", ha scritto. I carabinieri nel corso delle indagini hanno raccolto i racconti dei compagni dell'istituto frequentato dal ragazzo a Bagheria: alcuni hanno detto che il ragazzo temeva di essere bocciato perché riteneva di non andare bene a scuola, di avere accumulato delle insufficienze. I militari sono andati a controllare i voti e in effetti in alcune materie c'erano delle lacune. Nulla di irrimediabile. Il ragazzo che avrebbe compiuto 18 anni il 2 luglio ha raggiunto la struttura sanitaria abbandonata in via Consolare, si è lanciato da un'altezza di 20 metri. I sanitari del 118 lo hanno trasportato al Punto territoriale di emergenza di Bagheria, ma per il ragazzo non c'è stato nulla da fare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi