cefalù

Si tuffa in mare e sbatte la testa sugli scogli

Un 40enne di Cefalù è ricoverato in prognosi riservata. Nel tuffo ha riportato uno choc spinale e fratture multiple

ambulanza

Si trova ricoverato con la prognosi riservata Giuseppe Matassa, 40 anni, operaio che si è tuffato a Cefalù nella zona del Molo Vecchio e ha sbattuto la testa sugli scogli. Il bagnate è stato soccorso dai sanitari del 118 che lo hanno trasportato con l'elisoccorso all'ospedale Civico di Palermo. I medici hanno accertato che nel tuffo l'uomo si è procurato uno shock spinale, fratture multiple con trauma midollare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi