Catania

Scommesse on-line illegali,
decine di indagati in 19 città

Organizzazione sgominata da Polizia postale. Persone coinvolte anche a Catania, Ragusa, Messina, Siracusa, Palermo, Agrigento, Caltanissetta, Trapani, Cosenza

polizia postale

I 46 esercizi commerciali ritenuti centri di scommesse clandestine sono stati sequestrati a Catania (15), Palermo (6), Ragusa (2). Siracusa (1), Messina (1), Caltanissetta (1) Trapani (1), Cosenza (1), Roma (2), Caserta (1), Salerno (3), Napoli (4) e Cagliari (8). I particolari dell'operazione sono stati resi noti a Catania durante un incontro con i giornalisti al quale hanno preso parte, tra gli altri, il procuratore della Repubblica facente funzioni Michelangelo Patanè e il dirigente della Polizia Postale e delle Telecomunicazioni di Catania Marcello la Bella. Le indagini sono partite dall'individuazione nel 2015 di sette siti web di scommesse on line senza autorizzazione dell'Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato, con piattaforme a Malta. Sono poi proseguite con monitoraggi ed intercettazioni telefoniche e telematiche, pedinamenti ed appostamenti. Tredici degli arrestati sono stati posti ai domiciliari. A 48 degli indagati sono stati notificati gli avvisi di garanzia. Secondo quanto accertato, le scommesse clandestine sarebbero state gestite da due gruppi criminali, i cui promotori sono stati raggiunti dall'ordinanza di custodia cautelare. Le accuse per gli arrestati sono di associazione per delinquere finalizzata all'organizzazione e alla raccolta illegale di gioco d'azzardo on line in Italia e all'estero che operava senza le autorizzazioni statali attraverso una rete capillare di agenti commerciali e punti di raccolta diffusi sul territorio. Nel corso delle indagini sono emersi contatti di alcuni degli indagati anche con un ex ispettore di polizia maltese che si occupava di criminalità economica di recente arrestato nell'ambito di un'altra indagine dalle polizia maltese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi