Villa Piccolo

Acquerello inedito di Casimiro Piccolo

Acquerello inedito di Casimiro Piccolo

Un acquerello inedito di Casimiro Piccolo, artista esoterico e visionario fratello del poeta Lucio e cugino di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, è stato trovato tra le carte della villa di famiglia a Capo d’Orlando (Messina).
L'opera sarebbe stata realizzata nella seconda metà degli anni Trenta e farebbe parte della serie di acquerelli «magici" esposti l’anno scorso al teatro greco di Taormina.  Il dipinto sarebbe stato realizzato tra il periodo giovanile, durante il quale Piccolo dipingeva paesaggi e ritratti, e quello della maturità, quando divenne prevalente il tema dell’universo magico e simbolico. Nell’acquerello ora il soggetto raffigurato è il dio Pan, che suona il flauto seduto su una roccia. Sono anche rappresentati un rospo (elemento ricorrente nella pittura di Piccolo) e alcuni funghi. Evidente il tipico registro figurativo dell’artista legato alla fase in cui ha inseguito figure come elfi, fatine, gnomi e altri spiriti che Piccolo sognava di incontrare durante le passeggiate notturne.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi