Ars

Spese pazze, indagini chiuse

“Avvisati” 35 tra deputati ed ex inquilini di Palazzo dei Normanni: l’accusa è peculato. Avrebbero utilizzato per fini personali parte dei fondi erogati ai gruppi

Spese pazze, indagini chiuse

Chiuse le indagini per 35 deputati accusati di peculato. Secondo l’accusa, avrebbero utilizzato per finalità personali i fondi dell’Assemblea erogati per il funzionamento dei gruppi. Tra i deputati attualmente in carica ci sono anche l’ assessore alla Formazione Bruno Marziano, Giovanni Di Mauro, Salvatore Cascio, Francesco Rinaldi, Filippo Panarello, Carmelo Currenti, Raffaele Nicotra, Michele Cimino, Giuseppe Gennuso, Nino Dina, Orazio Ragusa, Salvatore Cordaro, Marco Forzese, Riccardo Savona, Salvatore Lentini e Giovanni Greco. Questi invece gli ex: Giovanni Cristaudo, Antonino Scilla, Giuseppe Arena, Francesco Calanducci, Paolo Colianni, Antonio D’Aquino, Pippo Gianni, Giuseppe Lo Giudice, Salvatore Giuffrida, Mario Parlavecchio, Michele Donegani, Mario Bonomo, Guglielmo Scammacca, Francesco Mineo, Alessandro Aricò, Giacomo Di Benedetto, Carmelo Incardona, Fortunato Romano e Santo Catalano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto