Palermo

Frode fiscale
su acquisto di carne

La Guardia di finanza ha sequestrato 9 immobili e e 15 tra autoveicoli e motoveicoli per un valore di circa 650.000. Nel mirino 11 ditte e 14 persone

Frode fiscale su acquisto di carne

Sequestrati a Palermo 9 immobili e e 15 tra autoveicoli e motoveicoli per un valore di circa 650.000 euro nei confronti dei responsabili di una frode fiscale e di altri reati commessi nel settore del commercio della carne.
L'operazione, denominata Entrecote, è stata condotta dalla Guardia di finanza e coinvolge 11 imprese e 14 persone.
Secondo gli investigatori, seguendo lo schema noto con il nome di 'frode carosello', due persone hanno costruito una vera e propria 'rete' di imprese, fittiziamente interposte nella vendita di carne proveniente da Francia e Spagna e diretta a Palermo. Il sodalizio gestiva, secondo le Fiamme gialle, 5 punti vendita e un supermercato, dove sono stati rinvenuti 4.623 bottiglie di vino e 957 kg di prodotti alimentari provenienti da furti e che sono stati sequestrati. Nel corso dell'operazione sequestrati oltre 2.500 kg di carne macellata clandestinamente e 36 animali vivi, allevati in violazione della normativa sanitaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto