Palermo

Bagno di folla
per Totò Cuffaro

Un vero e proprio bagno di folla ha accolto l'ex governatore Totò Cuffaro emozionato e in lacrime, che ha scontato in carcere la condanna definitiva per favoreggiamento alla mafia, al teatro Don Bosco a Palermo

Bagno di folla  per Totò Cuffaro

"Sono frastornato...". Un vero e proprio bagno di folla ha accolto l'ex governatore Totò Cuffaro emozionato e in lacrime, che ha scontato in carcere la condanna definitiva per favoreggiamento alla mafia, al teatro Don Bosco a Palermo, dove l'ex leader democristiano presenta il suo libro, "L'uomo è un mendicante che crede di essere un re", edito da Wingsbert House. Migliaia le persone accorse al teatro. Cuffaro ha raggiunto a fatica il palco, concedendosi agli abbracci e ai baci di quanti lo hanno seguito in passato e continuano a stargli vicino. "Ero abituato a questa accoglienza anche in passato ma ora mi colpisce profondamente perché non sono più un uomo di potere", ha detto l'ex governatore.

"Questa accoglienza e questo affetto mi inducono a ripensare a un impegno politico, elettorale e istituzionale? Dico assolutamente no. Non torno alla politica istituzionale e attiva". Così Totò Cuffaro parlando con i cronisti e accolto da migliaia di persone che affollano il teatro Don Bosco a Palermo per partecipare alla presentazione del libro dell'ex governatore della Sicilia.

Commenti all'articolo

  • PEPPINOM

    16 Marzo 2016 - 15:03

    Pippo Martorana Io la ricordo come uomo di grande dignità e che è stato sempre pronto a sentire e cercare di risolvere i problemi delle varie categorie. Faccio parte dei patologi, ad un congresso, dove lei ha partecipato, si è impegnato per risolvere gravi problemi della categoria, cosa che ha fatto. Oggi tutti i politici attuali hanno affossato la sanità privata, Grazie per quello che ha fatto

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi