CARCERI

Penalisti, visita
ai penitenziari
dell'isola

Le nuove tappe, si partirà da Palermo il 10 luglio, riguarderanno nelle prossime settimane gli istituti siciliani di Palermo, Catania e Siracusa, colpiti dal dramma generale del sovraffollamento.

Penalisti, visita
ai penitenziari
dell'isola

Proseguono le visite dell'Unione Camere Penali Italiane e, in particolare, dell'Osservatorio Carceri Ucpi, nei penitenziari italiani. Le nuove tappe riguarderanno nelle prossime settimane gli istituti siciliani di Palermo, Catania e Siracusa, colpiti dal dramma generale del sovraffollamento. Si partirà dall'Ucciardone di Palermo, il 10 luglio; si proseguirà il 19 luglio con i penitenziari di Piazza Lanza e Bicocca a Catania, mentre il carcere di Siracusa il 20 luglio sarà la tappa conclusiva. Quella delle carceri siciliane è una "situazione drammatica, come dimostrano gli ultimi episodi di suicidio in cella e sovraffollamento. Un quadro che si sta aggravando d'estate, con detenuti e agenti di polizia penitenziaria senza acqua e costretti a turni massacranti, a causa degli agenti in ferie e la carenza cronica di personale"., afferma l'Ucpi in una nota. L'obiettivo dell'iniziativa è mantenere "sempre viva l'attenzione su questo fenomeno, per un ripensamento complessivo della funzione della pena e, al suo interno, del ruolo del carcere". (ANSA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi