Palermo

Si finge "007"
e spia l'ex amante

Cinquantaduenne arrestato dalla polizia con l'accusa di stalking

stalking

La polizia ha arrestato per stalking un baby pensionato palermitano di 52 anni, P.D.L., il quale aveva intrecciato una relazione extraconiugale con una donna che per seguirlo aveva abbandonato il marito. Anche lui avrebbe dovuto lasciare la moglie, ma non l'ha fatto e così la vittima ha minacciato di troncare il rapporto; ma l'uomo non si è dato per vinto: ha detto all'amante di essere un agente dei servizi Segreti molto influente, che avrebbe divulgato materiale "hot" e fatto di tutto per toglierle la custodia dei figli. Per rendere tutto credibile avrebbe installato un programma spia nel telefonino della donna che gli consentiva di conoscere spostamenti, messaggi e telefonate. La signora si è rivolta agli agenti che sono riusciti a ricostruire le vessazioni subite dalla donna e fermato P.D.L., fermo convalidato dal giudice che ha disposto per l'uomo il divieto di avvicinamento alla vittima, nonché il divieto di comunicare con la donna anche tramite terzi. (AA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi