Palermo

Prova a gettare
la madre dal balcone

Arrestato un venticinquenne, adirato per la scelta della donna di divorziare dal marito. Momenti di paura al rione Brancaccio

polizia

La polizia di Stato di Palermo ha arrestato un 25enne che, mentre era agli arresti domiciliari, al culmine di una lite, ha cercato di sollevare la madre, 'colpevole' di volere divorziare, e di lanciarla giù dal balcone. E' successo ieri sera nel rione di Brancaccio. Gli agenti, avvertiti da vicini di casa della 47enne, hanno trovato la donna con il volto insanguinato. L'aggressione è avvenuta al termine di una violenta lite. La vittima si era separata dal marito, ma il figlio non ha accettato la decisione della madre e più volte le aveva chiesto di dare una nuova possibilità al marito. La 47enne, irremovibile, è stata picchiata dal figlio che ha cercato poi di lanciarla da un balcone. Soccorsa dal personale del 118 è stata portata in ospedale, dove è stata giudicata guaribile in 30 giorni. Il figlio dai domiciliari è stato condotto nella casa circondariale di Pagliarelli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi