palermo

Sequestrate tre aziende di ortofrutta

I beni, del valore di un milione di euro, appartengono a Salvatore D'Amico, 52enne, arrestato nel 2012 con l'accusa di estorsione e intestazione fittizia.

Sequestrate tre aziende di ortofrutta

Il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Palermo, in esecuzione di un provvedimento emesso dal Tribunale di Palermo, Sezione Misure di Prevenzione, ha sequestrato tre aziende di ortofrutta di Salvatore D'Amico, 52 anni, tra Corso Calatafimi e Villabate. (Pa). Il valore dei beni è di un milione di euro. D'Amico è stato arrestato nel 2012 con l'accusa di estorsione ed intestazione fittizia. Per questi reati è stato condannato a un un anno e otto mesi. Secondo le indagini dei finanzieri D'Amico farebbe parte della famiglia mafiosa di Palermo Noce e avrebbe acconsentito ad intestarsi attività di Marcello Argento, come un'agenzia di scommesse, oggi chiuse, dove è stata avviata l'attività di ortofrutta sequestrata dai finanzieri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto