GELA

Incendio doloso contro pizzeria-ristorante Tanguera

Qualcuno ha appiccato il fuoco al recinto della struttura ma le fiamme si sono propagate rapidamente all'area ristorazione, di circa 500 metri quadrati, distruggendo tavoli, sedie, frigoriferi, suppellettili e parte delle cucine.

Incendio doloso contro pizzeria-ristorante Tanguera

Un incendio doloso ha semidistrutto, nelle prime ore del mattino, uno storico locale di Gela, il "Tanguera", composto da una grande discoteca e da un ristorante-pizzeria. Il locale si trova in contrada "femmina morta", a pochi km a ovest della città, ed è di proprietà dei fratelli Roberto e Maurizio Satorini, rispettivamente di 48 e 43 anni. Qualcuno ha appiccato il fuoco al recinto della struttura ma le fiamme si sono propagate rapidamente all'area ristorazione, di circa 500 metri quadrati, distruggendo tavoli, sedie, frigoriferi, suppellettili e parte delle cucine. Ingenti i danni all'intera struttura che non risulterebbe assicurata contro gli atti vandalici. Le fiamme sono state domate dai vigili del fuoco. Le indagini sull'episodio vengono condotte dai carabinieri di Gela. Per i fratelli Satorini si tratta del terzo danneggiamento subito negli ultimi 12 mesi. Nel 2006, un tentativo di estorsione fu stroncato sul nascere, per la ferma e coraggiosa decisione degli stessi proprietari che denunciarono l'episodio e fecero arrestare e condannare gli autori. Sull'attentato incendiario di oggi però hanno dichiarato di non avere ricevuto minacce o richieste di denaro.(A.A.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi