Catania

Undicenne adescata
attraverso Facebook

Un disoccupato di 20 anni, della provincia di Caserta, è stato denunciato a piede libero. Avrebbe chiesto e ottenuto foto intime attraverso il social network

Undicenne adescata attraverso Facebook

Aveva chiesto e ottenuto attraverso Facebook foto intime da una undicenne catanese, nonostante fosse con certezza a conoscenza dell'età della bambina. E' l'accusa contestata a un disoccupato di 20 anni, della provincia di Caserta, che è stato denunciato in stato di libertà per "adescamento allo scopo di procurarsi pornografia minorile" da investigatori del compartimento polizia Postale e delle Comunicazioni 'Sicilia Orientale' di Catania. Le indagini erano state avviate dopo la denuncia dei genitori della ragazzina, venuti a conoscenza dell'accaduto. La Procura distrettuale di Catania ha disposto una perquisizione locale ed informatica che ha dato conferma delle ipotesi investigative. Sono in corso accertamenti per verificare se altri minorenni siano stati vittime di adescamento on-line, tecnica conosciuta con il termine 'grooming'. (ANSA).

Commenti all'articolo

  • bob31338

    04 Febbraio 2016 - 06:06

    Inconvenienti dovuti all'eccesso di libertà che i genitori elargiscono ai propri figli incapaci di conciliare il principio di libertà e quello di autorità indispensabile per una corretta educazione.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi