palma di montechiaro

Bruciati 4 autocompattatori

In fiamme mezzi della Dedalo Ambiente, la società che gestisce la raccolta dei rifiuti in alcuni comuni dell'agrigentino. Erano nel deposito di contrada Celona-Rinio. E il sindaco di Palma di Montechiaro Amato si sfoga su facebook

Bruciati 4 autocompattatori

Quattro autocompattatori della Dedalo Ambiente, che si occupa della raccolta dei rifiuti in alcuni Comuni dell'Agrigentino, sono stati distrutti da un incendio che si è sviluppato nel deposito dei mezzi in contrada Celona-Rinio a Palma di Montechiaro (Ag). Le fiamme sono state spente, dopo diverse ore, dalle squadre dei vigili del fuoco di Licata (Ag) intervenute sul posto. Nessun dubbio, per carabinieri e polizia, sulla matrice dolosa. Dura la condanna del sindaco di Palma di Montechiaro, Pasquale Amato che su Facebook scrive: "Cari farabutti, il danno vero purtroppo non si limita alla distruzione di 4 autocompattatori, che non è cosa di poco, comprati coi soldi dei contribuenti, ma all'arretramento e diffidenza che ingenererà nel mondo esterno. Contiamo nella reazione di riscatto solidale che il mondo civile, delle persone perbene e dei religiosi, saprà dare".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi