EMERGENZA SOCIALE

Nuovo buco all’Atm
rischia di trascinare
a fondo il Comune

Palazzo Zanca deve 3 milioni alla Regione. Bloccati tutti i trasferimenti all’Azienda trasporti Cgil e Cisl: fallimento della sindacatura Buzzanca.

atm piazzale

L’ultimo buco riguarda l’esistenza di un debito residuo di circa 3 milioni di euro contratto dall’Amministrazione Buzzanca con la Regione sull’Atm il cui mancato saldo sta bloccando di fatto tutti i trasferimenti regionali destinati all’azienda trasporti e ipoteca anche ulteriori trasferimenti da parte di altri enti. Una sciagura, l’ennesima. A denunciarla i segretari generali di Cgil e Cisl, Lillo Oceano e Tonino Genovese, insieme ai segretari provinciali di Filt e Fit, Pino Foti e Enzo Testa, che intervengo sulla situazione economico contabile dell’Atm. «Altra tegola sul Comune di Messina e sull’Azienda Trasporti – attaccano i quattro sindacalisti – anche se si sbloccheranno
i trasferimenti per il Trasporto pubblico locale, all’Atm non arriverà un centesimo da parte della Regione che anzi sta tentando di recuperare un credito di quasi tre
milioni di euro nei confronti del Comune che l’ Amministrazione Buzzanca si era impegnata a restituire ma che non ha onorato».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400