ROMA

Furto in villa Tornatore, arrestati

La rapidità d'intervento di tre gazzelle del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Roma, ha permesso di arrestare in flagranza di reato i due ladri in azione.

Furto in villa Tornatore, arrestati

Giuseppe Tornatore

Furto, con lieto fine, nella villa romana del regista premio Oscar Giuseppe Tornatore. La rapidità d'intervento di tre gazzelle del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Roma, ha permesso di arrestare in flagranza di reato i due ladri in azione, la notte di Capodanno, nell'abitazione del cineasta sull'Aventino. Approfittando dell'assenza del regista, che era in vacanza in Umbria, e del frastuono dei botti di Capodanno, i malviventi - due serbi di 18 e 20 anni - hanno sfondato una finestra della villa. Immediatamente l'allarme ai Carabinieri, ha permesso di cogliere i due ladri in possesso di un sacco con la refurtiva appena rubata, soprattutto argenteria, che è stata interamente restituita dai militari a Giuseppe Tornatore, il quale ha calorosamente ringraziato gli uomini dell'Arma.

Già il 21 agosto del 2007 Giuseppe Tornatore era rimasto vittima di un'aggressione a due passi dalla sua villa, all'Aventino. In quel caso furono individuati ed arrestati tre romeni, due fratelli maggiorenni e un minorenne, con l'accusa di rapina aggravata e lesioni personali. Il regista fu colpito da dietro con un tirapugni mentre stava tornando a casa dopo una cena con amici e derubato dell'iPod, del portafoglio e del telefonino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi