Ragusa

Santo Stefano di sangue, due morti in incidenti stradali

Nel pomeriggio, poco dopo le 14, a Vittoria, un uomo di 67 anni, Evangelista Orecchiabile, a bordo della sua Ford Ka ha perso la vita. Il 21enne Simone Alassio è deceduto all'alba sulla Comiso-Santa Croce in un incidente autonomo

Incidente stradale Comiso-Santa Croce Camerina

I rilievi dei carabinieri dopo l'incidente mortale sulla Comiso-Santa Croce Camerina

Natale insanguinato sulle strade della provincia di Ragusa. Il bilancio è pesantissimo: un ragazzo di 21 anni, di Comiso, ed un uomo di 67, di Vittoria, sono morti in due distinti incidenti mortali. Evangelista Orecchiabile, 67 anni, di Vittoria, ha perso la vita sulla propria Ford Ka dopo aver tamponato una Ford Kuga guidata dal trentenne R.P. lungo la provinciale Vittoria-Pedalino. I rilievi sono stati effettuati dai vigili urbani di Vittoria. Il conducente della Kuga è stato condotto all'ospedale Guzzardi per accertamenti. E' il secondo incidente mortale nel Ragusano nel giorno di Santo Stefano: un ventunenne di Comiso, Simone Alabiso, era morto all'alba sulla provinciale Comiso-Santa Croce Camerina. Si trovava a bordo di una Fiat 500 condotta dal coetaneo L.R.G., che ha perso il controllo dell'utilitaria, andando a finire contro il guardrail. Alabiso è morto sul colpo. Il conducente, invece, è stato trasferito all'ospedale di Vittoria, i cui sanitari lo hanno giudicato guaribile in 35 giorni. Sono stati i carabinieri ad effettuare i rilievi, procedendo al sequestro della "500". Il sostituto procuratore Andrea Sodani ha disposto l'autopsia sul corpo del ragazzo deceduto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi