Ragusa

Siriano legato
a cellule jihadiste

Sbarcato a Pozzallo lo scorso 4 dicembre, nel suo cellulare sono state scoperte foto che lo ritraggono mentre imbraccia armi

Siriano legato a cellule jihadiste

La Questura di Ragusa ha diffuso alcune fotografie trovate nel telefono cellulare del siriano 20enne sbarcato a Pozzallo il 4 dicembre scorso e fermato dalla Polizia di Stato con l'accusa di avere collegamenti con cellule della jihad. In alcune foto il giovane, del quale non è stato reso noto il nome, compare con armi in mano. Il ventenne è indagato per partecipazione e associazione per delinquere con finalità di terrorismo anche internazionale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi