Mafia

Estorsioni, sette arresti nel Palermitano

Operazione dei Carabinieri tra Misilmeri e Belmonte Mezzagno. Le indagini costituiscono la prosecuzione dell'inchiesta che nel marzo scorso portò all'operazione 'Jafar'

Estorsioni, sette arresti nel Palermitano

I Carabinieri del Comando provinciale di Palermo hanno arrestato tra Misilmeri e Belmonte Mezzagno sette persone accusate, a vario titolo, di associazione mafiosa, estorsione, minacce aggravate dal metodo e dalle finalità mafiose, nonché spaccio di sostanze stupefacenti e spendita di banconote contraffatte. L'ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal gip del Tribunale di Palermo su richiesta della Direzione distrettuale antimafia. Le indagini costituiscono la prosecuzione dell'inchiesta che nel marzo scorso portò all'operazione 'Jafar' e hanno consentito di raccogliere ulteriori prove in ordine agli assetti e alle attività criminali del mandamento mafioso di Misilmeri-Belmonte Mezzagno, una zona dell'hinterland palermitano interessata ultimamente da numerosi attentati intimidatori a commercianti. (AA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi