Palermo

Golden circus, altri 14 arresti della polizia

Sono persone coinvolte in un'organizzazione che utilizzava i circhi per regolarizzare decine di clandestini truffando sui documenti. In questa nuova tranche è finita agli arresti anche una dipendente regionale

volante polizia

La polizia di Stato ha arrestato altre 14 persone che rientrano nell'operazione "Golden Circus" che aveva portato in carcere altre 36 persone coinvolte in un'organizzazione che utilizzava i circhi per regolarizzare decine di clandestini truffando sui documenti. In questa nuova tranche è finita agli arresti anche una dipendente regionale dell'Ufficio speciale lavoratori extracomunitari dello spettacolo collega di Vito Gambino, il dipendente regionale finito agli arresti nella prima operazione condotta dalla Squadra Mobile di Palermo lo scorso 10 novembre. La dipendente regionale dell'Assessorato Regionale Siciliano della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro risponde di favoreggiamento per avere dato a Gambino l'utilizzo di una Poste Pay dove fare transitare le mazzette. Nei giorni scorsi durante l'interrogatorio lo stesso Gambino aveva ammesso di avere ricevuto denaro per regolarizzare le posizioni di numerosi clandestini. Gli arresti sono stati compiuti anche nelle province di Trapani, Agrigento, Salerno, Foggia, Lecce, Roma, Pesaro, Milano, Varese e Latina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi