migranti

Alfano "No a morti in mare
ma non tutti da noi"

Lo ha detto il ministro dell'Interno Angelino Alfano, al teatro "Pirandello" di Agrigento presentando il suo libro e commentando il passaggio in cui scrive "Bisogna distinguere fra chi prega e chi spara

alfano

"Io sono nato dove finisce l'Europa. La mia posizione politica, da popolari europei, è questa: noi non possiamo fare morire la gente in mare. Non possiamo però dire entrate tutti da noi". Lo ha detto il ministro dell'Interno Angelino Alfano, al teatro "Pirandello" di Agrigento, presentando il suo libro e commentando il passaggio in cui scrive "Bisogna distinguere fra chi prega e chi spara".(A.A.).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi