Mazzarrà S. Andrea

Fermo lo smaltimento del percolato

Discarica sequestrata di Mazzarrà Sant’Andrea. È allarme: provvedimento d’urgenza. Vertice in Prefettura con Regione, Arpa, Asp e TirrenoAmbiente

Fermo lo smaltimento del percolato

 Alla riunione hanno partecipato i dirigenti del Dipartimento rifiuti, la Commissione straordinaria che da mesi regge il Comune di Mazzarrà Sant’Andrea, il presidente e l’amministratore delegato di TirrenoAmbiente, il direttore dell’Arpa e dirigenti dell’Asp 5 di Messina. Tutti hanno concordato sul punto che si è in presenza di una situazione critica, resa ancor più drammatica dalle enormi difficoltà finanziarie attraversate da TirrenoAmbiente. La società, infatti, non è in grado di onorare gli impegni assunti nei confronti dei fornitori che, di conseguenza, da tempo hanno sospeso il servizio di trasporto e smaltimento del percolato. A tal proposito, i vertici dell’azienda hanno precisato che se i debitori non faranno la loro parte l’osta - colo non potrà essere superato. Durante il vertice al Palazzo del Governo, è stato sottolineato come da verifiche svolte dal Noe dei carabinieri di Catania sia emerso con chiarezza che in relazione alla volumetria residua disponibile per lo stoccaggio del percolato sussiste un potenziale grave pericolo di danno per l’ambiente. E se non si porrà rimedio entro pochi giorni il rischio diverrà concreto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi