CARINI

Uso eccessivo del pc
figlia uccide padre

Tragedia nel palermitano. Al termine di una lite per il computer, Stefania Bologna ha colpito a morte il genitore con un coltello.

Uso eccessivo del pc figlia uccide padre

Una donna di Carini, Stefania Bologna, ha ucciso il padre Francesco a coltellate al termine di una lite scoppiata per un uso eccessivo del computer da parte della donna, che avrebbe problemi psichici, dopo la discussione ha colpito la vittima al petto con una coltello da cucina. In casa, a Carini, c'era anche la madre che ha chiamato i sanitari del 118. Il marito, però, era già morto.

"Litigavano continuamente. Spesso sentivamo le urla": così un vicino di casa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi