Messina

Approdi fermi da 12 giorni, la Comet rassicura: assumeremo i terminalisti

I 35 lavoratori chiedono però un pre-accordo scritto al nuovo gestore aggiudicatario in via provvisoria. La città intanto è invasa dai Tir

Approdi bloccati, il prefetto convoca i sindacati

Oggi è il dodicesimo giorno di invasione dei Tir in centro: il cento per cento dei mezzi pesanti diretti in Calabria tornati “padroni” dei viali Boccetta, della Libertà e Vittorio Emanuele, non considerando gli altri, numericamente di meno, che solcano a ondate il viale Europa in direzione della Zona falcata e della rotta Messina-Salerno. Si era diffusa ieri la voce secondo cui, a parte i timori sul tipo di contratto, la stessa prospettiva dell’assunzione di tutti i 35 lavoratori da parte della società subentrante non fosse scontata. A fronte delle nuove voci allarmanti, il presidente della Comet, Ivo Blandina, li rassicura di nuovo: «Confermo tutto quel che ho già detto: saranno riassunti tutti e 35. Naturalmente dobbiamo attendere l’aggiudicazione definitiva. Ho stima per loro come lavoratori e come persone, e mi dispiace che stiano scioperando così a lungo e perdendo così giornate di stipendio.» Rimarrà ancora lo stallo, con l’invasione dei Tir, o si troverà una via d’uscita?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

De Luca, ecco le querele

De Luca, ecco le querele

di Maurizio Licordari

Via dei Mille, rubate 15 piantine

Via dei Mille, rubate 15 piantine

di Maurizio Licordari