Palermo

Palpeggia una paziente in ambulanza, licenziato

Secondo quanto riferito dalla giovane paziente, l'infermiere l'avrebbe palpeggiata mentre si trovava in ambulanza per svolgere alcuni controlli.

Palpeggia una paziente in ambulanza, liceniziato

L'azienda ospedale Cervello Villa Sofia a Palermo ha licenziato un infermiere, che aveva un contratto a tempo determinato, perché accusato di avere molestato una paziente mentre si trovava in ambulanza. "La decisione è stata presa dall'ufficio procedimenti disciplinari - dice il direttore generale di Villa Sofia Gervasio Venuti - il rapporto di lavoro del dipendente era prossimo alla scadenza". Il licenziamento è stato ratificato lo scorso 6 novembre. Secondo quanto riferito dalla giovane paziente, l'infermiere l'avrebbe palpeggiata mentre si trovava in ambulanza per svolgere alcuni controlli. L'infermiere è stato denunciato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi