nell'agrigentino

Beve acido nitrico Grave un 30enne

È successo a Licata dove un 30enne ha bevuto per errore acido nitrico finendo in gravi condizioni all'ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento

Beve acido nitrico Grave un 30enne

Beve, per errore, acido nitrico e finisce, in gravi condizioni, all'ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento. Si tratta di un trentenne del Bangladesh che lavorava in campagna al confine fra Licata (Ag) e Butera (Cl). Secondo la ricostruzione dei carabinieri, l'immigrato, durante una pausa di lavoro nei campi, anziché prendere la bottiglia dell'acqua minerale ha preso ed ha bevuto da quella che conteneva acido nitrico. Il giovane, ospite di un centro Sprar, è stato prima portato all'ospedale "San Giacomo d'Altopasso" di Licata e poi trasferito ad Agrigento. (ANSA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Referendum: alle 12  ha votato il 16,8%, ma con disagi

A Messina il No al 70%

di Domenico Bertè