Elezioni regionali

La famiglia Campagna
a Buzzanca: ritira
la foto di Graziella

Nasce un caso sui manifesti elettorali a sostegno della candidatura alle prossime regionali dell'ex sindaco di Messina.

La famiglia Campagna
a Buzzanca: ritira
la foto di Graziella

«La famiglia Campagna invita l’on. Giuseppe Buzzanca a ritirare i manifesti nei quali viene associata la sua immagine alla foto di Graziella, uccisa dalla mafia il 12 dicembre 1985, o comunque, a voler eliminare dal manifesto la fotografia di Graziella, per motivi di buon gusto, oltre che di decenza». «La famiglia Campagna – si legge nella nota – si considera distinta e distante dal modo di fare politica di Buzzanca e del suo partito nonché dalla sua cultura e dai suoi trascorsi politici".

La risposta di Buzzanca non si fa attendere. «Apprendo con rammarico –scrive l’ex sindaco – il contenuto del comunicato diffuso dalla famiglia Campagna alla quale porgo le mie più sentite scuse. Tengo a precisare che l’intento del redattore della locandina è stato quello di associare la mia immagine a una serie di iniziative portate a termine dalla
mia amministrazione nel corso della sindacatura, tra le quali la manifestazione promossa nel 2008 denominata “L’Albero del villaggio”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400