Arrestata

Palermo, gettò la figlia
nel cassonetto

E’ stata arrestata dai carabinieri di Palermo la giovane madre accusata di omicidio aggravato e occultamento di cadavere della figlioletta, appena partorita, che il 24 novembre dell’anno scorso aveva gettato in un cassonetto.

Palermo, gettò la figlia
nel cassonetto

 E’ stata arrestata dai carabinieri di Palermo la giovane madre accusata di omicidio aggravato e occultamento di cadavere della figlioletta, appena partorita, che il 24 novembre dell’anno scorso aveva gettato in un cassonetto. La piccola era stata adagiata in un borsone e ritrovata da un uomo. L’arresto è stato confermato da fonti qualificate dell’Arma. Valentina Pilato, trentenne, ha altri figli piccoli e, secondo il gip, che ha accolto la richiesta della procura, potrebbe reiterare il reato. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Via dei Mille, rubate 15 piantine

Via dei Mille, rubate 15 piantine

di Maurizio Licordari