REGGIO

Arriva la prima
pista ciclabile

L'opera che sarà finanziata nell'ambito del Pisu prevede un costo di 2 milioni di euro. Il circuito attraverserà il lungomare e si snoderà lungo 7 chilometri

Arriva la prima 
pista ciclabile

Reggio avrà presto la sua pista ciclabile

Un operazione che il primo cittadino definisce «storica». Il sindaco Demetrio Arena e l’assessore ai Lavori pubblici, Pasquale Morisani annunciano la realizzazione della prima pista ciclabile della città dello Stretto. Operazione che s’inserisce nella nuova sensibilità con cui amministratori e amministrati guardano al territorio. «Questa iniziativa va letta con i risultati emersi dall’indagine del progetto Muse. I cittadini in quel sondaggio hanno posto il problema ambientale, della sicurezza stradale e del dissesto». E queste mutata consapevolezza ben si sposa con la realizzazione della pista ciclabile, «che entro settembre contiamo di mandare a gara. Sono convinto che questa realtà con il tempo diventerà un sistema alternativo di trasporti».
È stata approvata, infatti, la progettazione definitiva «per la realizzazione di un circuito che si snoda per 7-8 chilometri e comporta una spesa di circa due milioni di euro. Risorse che attingeremo dal Pisu» spiega l’assessore Pasquale Morisani. Un anello che parte «dall’arena Lido, attraversa tutta la via Marina, arriva al Tempietto, attraversa la foce del torrente e da via Baraham fino alla zona industriale di via Padova. Da qui si parte a ritroso. Percorso in cui verranno create delle stazioni per il noleggio e per il deposito delle biciclette».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi