Reggio Calabria

Protesta Leonia,
rifiuti in piazza

La Leonia si occupa della raccolta e smaltimento dei rifiuti a Reggio Calabria.I lavoratori hanno protestato stamane per chiedere il pagamento degli stipendi. Per la terza volta in un anno, hanno fermato i mezzi carichi di rifiuti a piazza Italia

leonia

I lavoratori della società Leonia, che si occupa della raccolta e smaltimento dei rifiuti a Reggio Calabria, hanno protestato stamane per chiedere il pagamento degli stipendi. I lavoratori, per la terza volta in un anno, hanno fermato i mezzi carichi di rifiuti a piazza Italia. A seguito della mediazione avviata sin dalle prime ore della mattina dalla Prefettura di Reggio Calabria, fondamentale si è rilevato l'intervento del Questore Guido Longo, che si è recato personalmente dagli operai sbloccando la situazione. L'amministrazione comunale di Reggio Calabria, in una nota, ha affermato che "l'arbitraria sospensione del servizio, dunque, oltre a mettere a repentaglio l'igiene pubblica in città, rappresenta un oltraggio per i lavoratori di altre realtà produttive cittadine che, nonostante la crisi attuale, riescono a mantenere un comportamento consapevole e leale nei confronti delle istituzioni, adoperandosi alla ricerca di soluzioni condivise. A tal proposito corre il dovere di precisare che, ad oggi, i lavoratori attendono il legittimo pagamento della quattordicesima mensilità: come è noto, il ritardo di alcuni giorni dei pagamenti è dovuto a problematiche tecniche non imputabili all'Amministrazione ma ad un blocco della tesoreria dell'Ente presso il Banco di Napoli che, di fatto, ha immobilizzato le procedure del Comune per dodici giorni". "E' fondamentale - prosegue la nota - che le istituzioni locali continuino in un rapporto di stretta sinergia ad essere interlocutori dei cittadini e dei lavoratori e che proseguano nell'impegno di ricercare soluzioni ai bisogni della gente. Ma é altrettanto indispensabile un comportamento fermo e deciso nei confronti di chi attua azioni fuori dalle regole, mettendo a repentaglio l'ordine pubblico e la coesione sociale della nostra comunità".(ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi