Nel Reggino

Trovato morto 41enne nelle acque del lago Arcieri

Un rumeno, domiciliato a Rosarno, ha perso la vita in circostanze che sono ancora da accertare

Trovato morto 41enne nelle acque del lago Arcieri


Tragedia nelle acque del lago Arcieri, in contrada Aranganella del comune di Laureana di Borrello. Un quarantunenne rumeno, domiciliato a Rosarno, ha perso la vita in circostanze che sono ancora da accertare: nonostante l’allarme sia stato dato poco dopo che di lui si fossero improvvisamente perse le tracce mentre si trovava a pochi metri dalla riva, le ricerche dei vigili del fuoco non hanno dato esito. Soltanto nel pomeriggio il suo corpo privo di vita è stato recuperato, su un fondale di circa tre metri,a poca distanza dalla riva, da una squadra di sommozzatori dei Vigili del fuoco proveniente da Catania. L’intervento dei sub si è reso necessario perchè il fondo del lago è melmoso e questo ha reso l’acqua torbida in superficie impedendo che venisse localizzato.


Le operazioni di ricerca di P. S., domiciliato in contrada Bosco a Rosarno, hanno visto impegnate unità del distaccamento di Polistena e una squadra Saf (speleo alpino fluviale). A questi uomini si sono poi affiancati i sommozzatori del comando dei Vigili del Fuoco di Catania. Le ricerche sono state coordinate dal personale abilitato Tas (Topografia applicata al soccorso) dalla sala operativa mobile dei Vigili del fuoco. Presenti sul posto anche i carabinieri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi