Reggio

Non rientra in carcere e consuma 4 rapine in 32 giorni

Arrestato dalla Squadra mobile il presunto autore dei colpi. Deve rispondere di rapina aggravata.

Si era rifugiato a Reggio dopo la fuga dal carcere di Paola (non rientrava dal permesso premio del 9 ottobre 2017) e per mantenersi era riuscito a consumare quattro rapine in appena 32 giorni (dal 9 novembre all’11 dicembre).

Con l’accusa di rapina aggravata (tre messe a segno ed una tentata) Vito Merigo, reggino di 28 anni, è stato raggiunto ieri da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere che i poliziotti della Squadra Mobile gli hanno notificato nella casa circondariale reggina dove era detenuto per altra causa.

L'articolo completo nell'edizione in edicola della Gazzetta del Sud.

Clicca qui per acquistare la tua copia digitale

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Omicidio ad Asti,  vibonesi in carcere

Omicidio ad Asti,
vibonesi in carcere

di Marialucia Conistabile