Nel Reggino

Sequestrata azienda lavorazione bergamotto

Riscontrate irregolarità in smaltimento reflui produzione

Sequestrata azienda lavorazione bergamotto

REGGIO CALABRIA

Personale della Delegazione di spiaggia-Guardia costiera di Bianco, insieme ai carabinieri di Brancaleone, ha sequestrato un'azienda di lavorazione di bergamotto. Nell'ambito di un controllo in materia ambientale, i militari hanno ispezionato lo stabilimento verificando le modalità di scarico dei reflui derivanti dall'attività di trasformazione del bergamotto acquistato da terzi in succo naturale ed olio essenziale.

I succhi e gli oli vengono inviati successivamente ad altre ditte di concentrazione e pastorizzazione del succo. Dall'accertamento è emerso che l'azienda non è in possesso dell'autorizzazione allo scarico delle acque reflue industriali. Inoltre sarebbero state riscontrate infrazioni in merito alla corretta gestione dei rifiuti. I militari hanno sequestrato un capannone industriale con tutti i macchinari, un'area demaniale di 150 mq. su cui sono stoccati rifiuti solidi, il pozzetto di raccolta e silos stoccaggio rifiuti liquidi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi