Melito

Comune contro sindaco: parte civile

La vicenda ai limiti del grottesco contenuta in una curiosa delibera. Meduri è nominato con le sole iniziali (m.g.s.) e nella qualità di “s.p.t”

Comune contro sindaco: parte civile

Nuova tegola giudiziaria sul sindaco Giuseppe Salvatore Meduri. Denunciato da un venditore ambulante di nazionalità marocchina, per la revoca di un “posteggio” al mercato settimanale, dovrà presentarsi davanti al gup. Per metà mese è prevista l’udienza preliminare. In quella sede si deciderà sul suo eventuale rinvio a giudizio.

L’ennesimo scivolone del primo cittadino ha indotto la giunta a deliberare la costituzione di parte civile del Comune. Si tratta del secondo provvedimento del genere, dopo quello approvato a novembre 2016, quando Meduri fu rinviato a giudizio con l’accusa di falso ideologico e altro, per fatti inerenti la sua attività professionale, verificatisi prima della sua elezione alla guida del Comune.

L'articolo completo nell'edizione in edicola della Gazzetta del Sud.

Clicca qui per acquistare la tua copia digitale

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi