SIDERNO

46enne ucciso a colpi di pistola

Agguato a Siderno. La vittima è Carmelo Muià

Scoperto un nascondiglio per auto rubate

Omicidio a Siderno. La vittima è MUIA’ Carmelo nato il 9 luglio 1972, residente in Siderno, commerciante di carni, sorvegliato speciale nonché intraneo alla cosca Commisso, coinvolto nell'operazione Crimine. L'uomo è stato raggiunto da 7 colpi di arma da fuoco di cui uno alla testa, due al torace e quattro alle spalle, mentre si trovava nei pressi della propria abitazione in via Dromo. Al momento dell’agguato, il MUIA’ - Sorvegliato Speciale -  era in sella ad una bicicletta elettrica e stava rientrando a casa. E’ stato attinto da colpi cal. 7,65. Trasportato all’ospedale di Locri è deceduto subito dopo. Il suddetto era stato condannato per mafia a 6 anni nel processo Crimine ed a 7 anni in primo grado nel processo La Morsa sugli appalti. Sul posto la scientifica, personale del commissariato di Siderno e della Squadra Mobile. Sono in corso indagini a 360 gradi da parte della Polizia di Stato. Inchiesta della Procura della Repubblica di Locri in stretto raccordo con la Dda di Reggio Calabria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi