Nel Reggino

Caulonia, aggredita e scippata un’anziana donna

Lo scippo, il primo in assoluto nella storia cittadina è stato compiuti nel quartiere marinaro

Caulonia, aggredita e scippata un’anziana donna

Aggredita, ferita e rapinata e un’anziana donna a Marina di Caulonia.

La vittima si chiama Eleonora Bombardieri, ultraottuagenaria, mamma di cinque stimati professionisti e suocera di Attilio Tucci già sindaco di Caulonia, assessore provinciale e attualmente assessore comunale al Bilancio.

È successo poco dopo mezzogiorno in via Brooklyn, a pochi passi da casa sua, in via Maiori, dove la donna si stava dirigendo.

Un uomo dall’aspetto giovanile, di carnagione chiara, longilineo e con addosso abiti scuri, l’avrebbe strattonata, probabilmente colpita anche con un pugno, facendola cadere a terra e scippata della borsa. Custodiva danaro, presumibilmente una somma non importante, ed effetti personali. Compiuta la rapina l’uomo si sarebbe allontanato a gambe levate. La malcapitata, soccorsa, è stata trasportata presso l’ospedale di Soverato (Catanzaro) per essere suturata a un labbro e medicata alle escoriazioni riportate al volto e sottoposta ad eventuali esami radiografici

Immediato l’intervento sul posto dei militari dell’Arma del locale comando stazione per tentare di individuare l’assalitore.

Un episodio che ha subito lasciato attonita la popolazione. È la prima volta in assoluto che sul territorio di cauloniese si registra uno scippo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi